rifiutispeciali.liguria.it - FAQ

Il Mercuriale dei rifiuti da costruzione e demolizione

FAQ
HOME
FAQ

Cosa si intende con “Mercuriale dei rifiuti da costruzione e demolizione”?

Si tratta di un database contenente le informazioni degli impianti che operano in Liguria nel settore dei rifiuti da attività edile, distinti per provincia e codice CER trattato. Per gli impianti aderenti all’iniziativa esso fornisce un range di prezzo medio relativo alle condizioni di costo proposte dagli operatori sul mercato libero per il servizio di recupero/smaltimento. Esso sarà aggiornato con cadenza periodica (semestrale/annuale).

 

L’accesso alla banca dati del “Mercuriale dei rifiuti da costruzione e demolizione” è a pagamento?

Il servizio offerto è completamente gratuito e senza oneri a carico di chi lo utilizza. Gli utenti possono esaminare liberamente la banca dati elaborata in modo indipendente dall’Albo Nazionale Gestori Ambientale, dalla Camera di Commercio di Genova e da REF Ricerche s.r.l. sulla base delle informazioni contenute nei MUD e di quelle fatte pervenire dagli impianti che in maniera del tutto volontaria intendono partecipare al servizio.

 

Perché non sono presenti tutti i codici CER dei rifiuti da demolizione e costruzione?

In fase di start up progettuale, si è scelto di valorizzare solo le principali categorie di rifiuto trattate. I rifiuti misti dell'attività di costruzione e demolizione (170904) e terra e rocce (170504) coprono infatti larga parte dei volumi che transitano per gli impianti localizzati nelle quattro Province della Liguria.

 

Qual è la metodologia di rilevazione?

Oggetto di rilevazione sono gli oneri in ingresso espressi in euro/t IVA esclusa per i CER trattati. L'elaborazione dei dati prevede la sintesi mediante una troncatura delle quotazioni rilevate al fine di escludere i prezzi più elevati e più bassi tra quelli rilevati. Tale procedura permette di isolare l'influenza di valori anomali (come errori di imputazione e/o errate dichiarazioni). Si precisa dunque che viene reso pubblico un range di prezzo a livello provinciale e non una media puntuale. Qualora la disponibilità delle informazioni non sia adeguata, il range di prezzo viene espresso su base regionale anzichè su base provinciale.   

 

Come aderisco all’iniziativa?

Per prendere parte all’iniziativa è necessario contattare la sezione regionale della Liguria dell´Albo Nazionale Gestori Ambientali (gestori.rifiuti@ge.camcom.it) o REF Ricerche s.r.l. (tariffe@refricerche.it) che verificheranno la presenza dei requisiti e forniranno tutti i dettagli necessari per la partecipazione al servizio.